JavaScript, HTML, CSS e... !
0 commenti

Ti spiego anche perché l'infografica è sbagliata!

JavaScript: Manipulating Arrays (metodi utili per gestire le array)

Ecco una bellissima infografica che gira in rete su come maneggiare le variabili array.

Mostra in maniera molto semplice e schematica come convertire, ad esempio, un elemento di un array in un altro con il metodo map, come isolare tutti gli elementi di un tipo con il metodo filter oppure capire se un elemento è presente nell'array con il metodo find.

Tutto molto bello, peccato che… NON FUNZIONA! Te lo spiego nel video :)

Basta infatti provare a replicare le stesse funzioni così come sono rappresentate per vedersi restituire un errore in console.

Il motivo principale è che, proprio come ci comunica l’errore in questione, questi metodi si aspettano che gli venga passata una funzione come parametro e non un semplice valore.

Un esempio di utilizzo dei principali metodi, utili in JavaScript e in Google Apps Script per ottimizzare i propri script e ridurne la complessità, sono descritti con tanto di esempi pratici nel mio libro "Punta in alto con… Google Apps Script" disponibile su Amazon in formato cartaceo e Kindle.

Nell'esempio mostrato nel video, preso dal mio libro, viene applicato il metodo map ad un'array di array e gli sto dicendo di restituire solo il primo elemento di ciascun gruppo. Per farlo appunto, il parametro tra le parentesi del metodo è una funzione. Provando a replicarlo direttamente in console se ne può appurare il risultato (GUARDA IL VIDEO).

Esiste anche un altro modo per ottenere la stessa informazione. Mi riferisco all'utilizzo della notazione che prende il nome di funzione a freccia (arrow function), che è per altro quanto rappresentato nell'infografica, seppur in modo schematizzato. Si tratta di una sintassi più veloce per richiamare una funzione, per alcuni potrebbe risultare più facile da comprendere, il risultato è il medesimo per cui il suo impiego è a discrezione dello sviluppatore.

Questo metodo è quello che ho mostrato nel video per vedere il risultato degli esempi presenti nell'infografica.

Oltre a questo ho rilevato almeno 2 errori in 2 di questi metodi che ho evidenziato per poterti mostrare la forma corretta di utilizzo.

Di metodi utili e interessanti per manipolare le variabili array ce ne sono molti altri in aggiunta a quelli dell'inforgrafica e avremo l'occasione di approfondirli nei prossimi video. In generale, una volta capita la sintassi, che sia con la funzione classica o con quella a freccia, il loro impiego permetterà di risparmiare molto tempo nella scrittura del codice rendendolo allo stesso tempo più pulito e di più facile manutenzione.

Spero che l'argomento sia stato di tuo interesse, fammi sapere nei commenti cosa ne pensi o se hai dubbi e curiosità sul JavaScript che vorresti approfondire.
Iscriviti al mio canale se ancora non lo hai fatto, in modo da rimanere aggiornato sulle prossime uscite e... a presto, ciao ;)

 

Tags

Michele Pisani

Michele Pisani

Sviluppatore Javascript ed esperto in Digital Analytics

L'esperienza nel settore Digital Analytics unita ad anni di sviluppo in Javascript ha trovato la massima espressione in Google Apps Script che mi ha permesso, con estrema facilità e poche righe di codice, di realizzare potenti applicazioni interattive e processi automatizzati integrati con i prodotti della G Suite.

Come contattarmi
scrivi un commento

0 Commenti

Non ci sono commenti

Nessuno ha ancora commentato questo articolo, fallo tu per primo!

scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi contrassegnati da un * sono obbligatori
Puoi utilizzare i seguenti tag nei commenti:
[bold]testo[/bold] se vuoi evidenziare un testo con il grassetto[code]function helloworld() { }[/code] se vuoi pubblicare una porzione di codice[url]https://www.appsscript.it[/url] se devi riferirti ad un indirizzo web